Abilitare l'esecuzione di javascript.
'S','1','Quanti crediti?'
'S','2',' Clicca qui per accedere al catalogo generale
 
 
Quanti crediti devono essere acquisiti nel triennio 2014-2016 dal professionista sanitario?
La Commissione nazionale per la Formazione Continua ha determinato che il debito formativo per tutte le professioni è di 150 crediti anche per il triennio 2014-2016.
Il debito formativo individuale può però variare applicando i criteri fissati dalla Determina della CNFC del 17 Luglio 2013. In base a tali criteri chi ha acquisito almeno 101 crediti nel triennio precedente ha diritto ad uno "sconto" di quarantacinque crediti.
Occorre poi tenere presente che mentre per i liberi professionisti non esiste una calendarizzazione annuale vincolante, i lavoratori dipendenti (o parasubordinati) sono tenuti a rispettare una pianificazione di 50 crediti/anno salvo eventuali riduzioni od esoneri.
Diversamente dal triennio precedente tutti i crediti possono essere ottenuti mediante la partecipazione a corsi FAD senza più alcuna limitazione.
 
 
 
 
Che differenza c'è tra crediti nazionali e crediti regionali?
I crediti rilasciati da provider accreditati dalle Regioni e dalle Province autonome sono validi solo per i professionisti che operano sul territorio dell’ente accreditante. Invece i crediti ECM erogati da provider accreditati dalla Commissione Nazionale (tutti i provider EcmCampus appartengono a questa categoria) valgono su tutto il territorio nazionale.
 
 
 
 
E’ possibile ottenere il 100% dei crediti con la partecipazione a corsi FAD?
Sì. Con le ultime decisioni della Commissione ECM sono state eliminate tutte le limitazioni preesistenti (ad esempio per gli infermieri). Ora tutte le altre professioni possono acquisire il 100% di crediti attraverso la FAD.
 
 
 
 
Qual'è il limite di crediti derivante dalla partecipazione a eventi sponsorizzati?
I crediti devono essere considerati sponsorizzati ogniqualvolta il soggetto partecipante sia stato invitato dallo sponsor.
In questo caso il soggetto sarà inserito nell’elenco dei reclutati inviati dallo sponsor al provider. All’atto della partecipazione all’evento formativo l’invitato deve consegnare una copia dell’invito o una dichiarazione sottoscritta attestante l’invito.
I crediti così acquisiti possono contribuire al massimo per il 33% (un terzo) al soddisfacimento del debito formativo nel triennio di riferimento.
Non si considera sponsorizzata la partecipazione a un evento finanziata dal datore di lavoro.
 
 
 
 
Un operatore sanitario può conseguire, in seguito alla sua partecipazione su invito diretto da parte di Aziende, un numero di crediti superiore a 1/3 dell’intero ammontare di crediti del triennio?
Si, ma i crediti eccedenti non verranno considerati al fine del computo totale dei crediti per il triennio.
 
 
 
 
I partecipanti a un evento gratuito aperto a tutti vengono considerati reclutati?
No, purchè vengano rispettate le regole di trasparenza di cui è responsabile il provider, tra le quali "il reclutamento dei partecipanti/discenti senza interferenza dello sponsor" (vedi Regolamento Applicativo del 5 Novembre 2009 – pag.15).
 
 
 
 
Nei corsi FAD, è possibile per uno sponsor acquistare un determinato numero di quote di iscrizione?
Uno sponsor può acquistare un determinato numero di quote di iscrizione da ridistribuire a futuri discenti ma il provider non può fornire il riscontro/elenco dei partecipanti e l’elenco di coloro che hanno acquisito i crediti formativi.
 
 
 
 
Quando vengono registrati i crediti su MyEcm?
Myecm si propone di aiutare i professionisti sanitari a verificare il conteggio dei crediti E.C.M acquisiti annualmente e richiamare l'elenco degli eventi formativi frequentati con tutte le informazioni relative a ciascuno di essi. Inoltre, consente di esprimere in forma anonima un'opinione sui singoli corsi frequentati contribuendo così alla valutazione di ciascun Provider.
Prima di accedere al servizio e sottoporsi all'esperienza potenzialmente ansiogena di verificare che alcuni degli eventi regolarmente frequentati nell'ultimo anno non risultano ancora nell'elenco, è però necessario essere consci che la visibilità dei crediti in myEcm non è mai in tempo reale, ma avviene con un ritardo 'fisiologico' che può anche superare i 24 mesi. In base alla normativa vigente, infatti, la comunicazione all'Agenas degli elenchi dei partecipanti e dei crediti attribuiti deve essere effettuata dai Provider in un unico flusso informatico inviato nei novanta giorni successivi alla chiusura definitiva dell'evento. Non sono previsti né possibili report 'ad interim' perchè la stessa normativa prevede come prerequisito per la trasmissione e registrazione dei crediti il pagamento da parte del Provider di un contributo il cui ammontare varia in base al numero totale di partecipanti. Ovviamente il numero totale di partecipanti è noto solo al termine dell'evento. Ne consegue che un evento Fad iniziato ad esempio nel Gennaio 2012 (magari completato da alcuni partecipanti in quello stesso mese con il rilascio immediato dei relativi attestati) e successivamente prorogato di un anno fino al Dicembre 2014 sarà rendicontato dal Provider tra Gennaio e Marzo 2015 e diventerà di regola visibile in MyEcm alcuni giorni dopo la chiusura della rendicontazione.
Pertanto, prima di allarmarsi, in caso di mancato riscontro, è necessario consultare la data di chiusura definitiva dell'evento (che potrebbe anche essere stata prorogata di 12 mesi rispetto a quella inizialmente indicata) e verificare se sono già decorsi i novanta giorni. Se questo è il caso è opportuno rivolgersi al Provider Interessato ovvero al call center della Segreteria ECM: (tel. 06/42.74.96.00) per indagare il motivo della mancata registrazione.

 
 
'